I denti

Più dell’80% dei pazienti ip presenta anomalie ai denti, e queste possono essere dei validi indizi per la diagnosi dell’ip. La dentizione primaria (dei bambini) può essere ritardata. Possono essere interessate sia la dentizione primaria che quella permanente. Alcuni denti possono mancare del tutto o, quando nascono, possono avere una forma insolita, tipicamente a punta o conica. La qualità dei denti e la copertura dello smalto sono normali. Pochi individui hanno seri problemi dentali e la maggior parte può essere aiutata mediante l’odontoiatria cosmetica (ortodonzia o protesi dentarie), se necessario.

I denti degli adulti possono essere interessati anche quando la dentizione primaria è stata abbastanza normale. Purtroppo, i problemi con i denti da latte non prevedono il decorso dello sviluppo dei denti adulti.







Note legali: la “fondazione internazionale dell’incontinentia pigmenti” (ipif) non si impegna nella pratica medica. Non è un’autorità medica né pretende di avere conoscenze mediche. Questo sito è un servizio di informazione della fondazione internazionale dell’incontinentia pigmenti e non è inteso per fornire consulenza diagnostica o terapeutica. Le informazioni contenute o suggerite in questo sito web non costituiscono consulenza medica. Per tutte le informazioni relative alle cure, ai farmaci o alle terapie, la ipif raccomanda di consultare un medico per stabilire se le informazioni presentate sono applicabili. Si prega di leggere attentamente questi ulteriori avvisi circa le informazioni mediche fornite.