Esame degli occhi di bambini affetti da ip

In una femmina neonata, nella quale la diagnosi di ip é confermata o fortemente sospetta, un prolungato e profondo esame subito dopo la nascita permette al neonatologo di verificare se essa é sana. Qualche volta, se c’é qualche sospetta anomalia della retina, può essere richiesto un esame sotto anestesia. L’oftalmologo dovrebbe guardare la testa del nervo ottico, la macula (al centro della retina) e la periferia della retina, dove i tipici eventi patologici tendono a realizzarsi. Questo dovrebbe essere fatto prima che la bambina lasci l’ospedale. In una piccola porzione di bambini con ip, anomali vasi sanguigni crescono nei margini periferici della retina, simile alle anomalie che si realizzano nella retinopatia dei prematuri.

Una grave malattia della retina è spesso associata a disfunzione cerebrale ed é un marcatore per seguire gli studi di esplorazione della testa con i raggi x. Per quanto riguarda gli stessi occhi, alcune bambine con ip, ed anche qualche paziente adulta, possono beneficiare del trattamento laser o della terapia di congelamento (criopessia) per prevenire il distacco della retina o una emorragia vitrea dalle conseguenze di una tipica neovascolarizzazione della retina che ricorre in questi disordini.

Oftalmologi con competenze sull’ip

Morton F. Goldberg, M.D.

Director and william holland wilmer professor of ophthalmology
the wilmer ophthalmological institute
johns hopkins university school of medicine
Tel: 410 955-6846 Fax: 410 955-0675
Email: mgoldbrg@jhmi.edu

Richard A. Lewis, M.D., M.S.

professor, departments of ophthalmology, medicine,
pediatrics, and molecular and human genetics
cullen eye institute, baylor college of medicine
Tel: 713-798-3030 Fax: 713-798-3042
Email: rlewis@bcm.tmc.edu


I drs. Lewis e goldberg avrebbero piacere di offrire i propri servizi a tutti i pazienti che potrebbero beneficiare di un consulto oftalmologico e/o trattamento sotto la loro direzione. Sono anche disposti a consultarsi con professionisti medici su questo argomento. I drs. Lewis e goldberg sono entrambi membri del comitato scientifico consultivo della fondazione internazionale dell’incontinentia pigmenti.