Gli occhi

La maggior parte dei pazienti ip ha una vista normale. Qualche problema, come la miopia o la presbiopia, è comune nei pazienti ip ma questi probabilmente non sono più frequenti di quanto non lo siano nella normale popolazione senza ip. La classica caratteristica oculare dell’ip é un’anomalia nella crescita dei vasi sanguigni all’interno dell’occhio (retina). La crescita anomala dei vasi sanguigni, e le cicatrici associate, possono causare perdita della vista, ma possono essere trattate se riconosciute in tempo.

Per questa ragione, la bambine con diagnosi di ip dovrebbero eseguire una visita oculistica immediatamente dopo la nascita ed essere seguite da un oculista durante i primi anni di vita. Un attento esame da parte di un oculista pediatrico o da uno specialista in malattie della retina dovrebbe essere eseguito 3-4 volte nel primo anno, poi ogni 6 mesi fino all’età di 4 anni, poi annualmente. Si prega di andare nella sezione “esame oftalmologico” per avere una spiegazione dettagliata di come esaminare gli occhi di un paziente ip.

rare anomalie oculari includono occhi piccoli (macroftalmia), cataratte e degenerazione del nervo ottico (atrofia ottica). Possono verificarsi la deficienza visiva permanente o la totale cecità.